Castellammare chiesa    Scrivi | News | Free SMS | Sfondi Desktop | Shopping Imposta CastellammareOnline come pagina inizialeAggiungi CastellammareOnline ai tuoi links preferiti LINK   madonna scala
   Community | Pagine Gialle | Webmaster Tools| List Your Site  

Presepe vivente di Balata di Baida - Clicca per le foto ed i Videoclip
 

Avvenimenti

   
Il Castello Medievale 2003
Rievocazione 2002
Rievocazione 2001
Rievocazione 2000
Videoclip e Fotografie
Nostra principalissima patrona 1999
I festeggiamenti per il Bicentenario 1998
Palio della Patrona 2002 Videoclip
Palio della Patrona 2000 Fotografie e Videoclip
Palio della Patrona 1999
Il presepe vivente di Balata di Baida 2000
I presepi della Valle degli Elimi
Il presepe vivente di Balata di Baida 1999
Mostra fotografica
Con i piedi nell'acqua e la testa tra le nuvole

Mostra fotografica
Appena ieri

Il sindaco Ancona a New York incontra la comunitÓ castellammarese
Primo Premio Castellammare Scopello 1999

   
Presepe vivente di Balata di Baida - Clicca per le foto ed i Videoclip
 

Pagine utili

    Mangiare Ballare
Il numero del ......
I messaggi nella bottiglia
Radici
Mappe
Trasporti
Alberghi
Alloggi extralberghieri
Agriturismi
Bar -Pub
Camping
Discoteche
Maneggi
Pizzerie
Ristoranti
Trattorie

   

Persone

    Don Giacomo Caiozzo
Bernardo Mattarella
Pasquale Turriciano
Ancestor's research
Genealogie castellammaresi
Famiglie Nobili di Sicilia
La Banda Musicale "CittÓ di Castellammare del Golfo"


   
Presepe vivente di Balata di Baida - Clicca per le foto ed i Videoclip
 

Storia e Luoghi

    Castellammare e il Cinema
Crimiso o non Crimiso
La Pesca e i pescatori
La Grotta di Santa Margherita
La Madrice
La Madonna della Scala
Santini ed immagini sacre
Le Spiagge di Castellammare
Le Grotte dell'Inici
Segesta
Calathamet
Il Castello d'Inici
Il Castello di Castellammare
La Tonnara di Scopello
Cetaria Scopello e lo Zingaro


Il relitto del Capua
A Big Travel Guide for Sicily




 
LA MADONNA DELLA SCALA
di Castellammare del Golfo

La Storia
La Madonna delle scale in corso di restauro" Il giorno 7 settembre 1641, sull'imbrunire, si scaten˛ un furioso temporale. Una pastorella per nome Maria D'Angelo, pascolava il gregge nella montagna di Castellammare e volendo ripararsi dalla pioggia, che veniva gi¨ a torrenti and˛ a rannicchiarsi in una specie di grotta, che un fulmine, poco prima caduto, aveva scavato. Ivi rinvenne una scatola di rame tutta arruginita. Curiosa l'aperse e dentro vi trov˛ un altro scatolino d'argento suggellato, in cui era inciso il monogramma della Vergine ed una croce.
Madonna della Scala Il temporale allora cess˛ per incanto ed i genitori, credendo giÓ morta la povera fanciulla, con fiaccole accese andavano in cerca di lei, e pieni di stupore la trovarono nell'atto che contemplava il tesoro trovato.
Del fatto fu portata notizia all'arciprete Stella, il quale accorse con gran folla di popolo; fu aperto lo scatolo e vi si trov˛ una croce di argento e un reliquario contenente l'immagine della Madonna col Bambino Ges¨ in braccio, tutto adorno di gemme e d'oro.
Madonna della Scala Si grid˛ allora al miracolo e sul luogo dell'invenzione, da pp. benedettini, s'innalz˛ una chiesa coll'intenzione di fabbricarvi anche un conventino per la custodia di essa, e alla vergine fu dato il nome di madonna della Scala, perchŔ il punto dove fu ritrovata si chiamava e si chiama delle Scale.
Del reliquario si fece una copia fedelissima in argento; ma dove andarono a finire l'uno e l'altra nessuno lo sa. "


da "Castellammare del Golfo" monografia di Diego Buccellato Galatioto - Palermo - 1909.


Oggi

Madonna della ScalaDopo gli anni dell'abbandono e della trascuratezza anche per la piccola chiesa della Madonna della Scala Ŕ venuto il tempo del restauro e della sua restituzione alla fruzione del popolo castellammarese e di quanti per devozione, o semplicemente per desiderio di ammirare da lass¨ nelle giornate serene lo splendido panorama del Golfo, avranno la pazienza di percorrere i numerosi gradini che la separano dalla sottostante strada carrabile.




L'iniziativa

Madonna della ScalaE' stato il signor Giacomo Navarra ad assumere e condurre in porto tale iniziativa.
Assicuratosi la disponibilitÓ delle autoritÓ ecclesiastiche competenti infatti il signor Navarra ha curato a proprie spese il restauro della chiesetta e della sacrestia annessa, ed infine illustrata ai funzionari della azienda regionale delle foreste l'iniziativa e la necessitÓ del ripristino delle aree demaniali, circostanti il luogo di culto, ha chiesto ed ottenuto dalla stessa azienda, il ripristino della funzionalitÓ degli spazi esterni, dei luoghi di sosta, dei percorsi e delle essenze vegetali.
I lavori volgono ormai al termine e l'intera area in pochi mesi sarÓ integralmente fruibile, anche nelle ore serali, grazie al nuovo impianto di illuminazione, che la rende visibile da notevole distanza.
Un appello ci sentiamo di fare ai castellammaresi, e non solo a loro, affinchŔ apprezzino e custodiscano con la cura e l'attenzione che merita questa ritrovata piccola perla del paesaggio castellammarese.

Home Page ...... Clicca per l' Home Page !










What's New
powered by FreeFind
Site Map
powered by FreeFind

ę Castellammare del Golfo Online & Elimo's Valley Network - 2000 - 2001. Tutti i diritti riservati.
 
Madonna della Scala   La Scala

Castelli di Sicilia | Aramis Network | Calatafimi Segesta Online
Web Project by Architetto Camillo Galante

La Valle degli Elimi C/da Gagliardetta 69/A - 91014 Castellammare del Golfo (TP)
E-mail:webmaster@castellammareonline.it